Zigomi alti: come ottenerli e valorizzarli?

Avere gli zigomi alti solitamente è uno dei segnali di una pelle giovane e curata e, spesso ci si chiede come ringiovanire il proprio viso.

Moltissime persone, infatti, cercano in ogni modo di mantenere la propria pelle giovane e curata e, a volte, ricorrono ad operazioni per i propri zigomi cercando di renderli, appunto, più alti ed appariscenti.

Nell’articolo odierno riuscirete finalmente a comprendere appieno cosa voglia dire avere gli zigomi alti e simmetrici, come sia possibile ottenerli e, soprattutto, come si riesca a mantenerli nel lungo periodo riuscendo anche a valorizzarli.

Come individuare i tuoi zigomi?

Partiamo con la nostra analisi dal principio rispondendo a questa semplice domanda che chiunque potrebbe porsi.

Con il termine zigomi si indica quella zona del vostro volto che si trova al di sotto delle orbite oculari ma, allo stesso tempo, al di sopra delle guance.

Questa porzione di viso prende anche il nome di osso zigomatico, poiché gli zigomi non sono altro che ossi strettamente collegati a numerosi muscoli facciali.

Zigomi alti o zigomi bassi: qual è la differenza?

Riuscire a capire se i vostri zigomi sono alti o bassi è un’azione veramente facile, intuitiva e, soprattutto, rapida.

Infatti, basta utilizzare il proprio dito e, partendo dalla guancia, salire verso l’alto in direzione del vostro occhio; durante questa operazione  fermatevi quando incontrate l’osso dello zigomo.

Se il vostro osso zigomatico si troverà al livello della parte inferiore del vostro naso (vicino alla punta del naso indicativamente) i vostri zigomi saranno sicuramente bassi, mentre se il vostro dito si arresterà appena sotto il lobo oculare sarete di fronte alla presenza dei cosiddetti zigomi alti.

Tra le persone giovani sono abbastanza frequenti gli zigomi alti mentre, con lo scorrere del tempo, queste sporgenze del viso tendono a calare verso il basso.

Come modificare e rendere i tuoi zigomi più alti e simmetrici?

Confronto tra zigomi di più donneGli zigomi alti e simmetrici sono una caratteristica che ogni persona vorrebbe, dunque si è sempre alla ricerca di una metodologia capace di  modificare e mantenere i propri zigomi alti e simmetrici.

Con il passare degli anni e con l’innovazione tecnologica sono stati scoperti una serie di esercizi facciali e di tecniche chirurgiche in grado di realizzare questo progetto con rapidità e cura

Entriamo, però, più nel dettaglio e cerchiamo di capire quali siano i metodi naturali non invasivi e quelli, invece, più invasivi legati a possibili operazioni di chirurgia plastica.

– la ginnastica facciale è tua alleata per sollevare i tuoi zigomi: esercizi per avere e valorizzare gli zigomi alti

Lo yoga facciale è un’attività che riuscirà a donare sollievo e vitalità a tutta la vostra pelle e a tutti i vostri muscoli del viso. Ovviamente, grazie a questa tecnica è possibile rinvigorire e valorizzare anche i vostri zigomi.

Esistono, infatti, numerosi esercizi del tutto naturali con i quali riuscirete a vedere ben presto una serie di miglioramenti del vostro volto.

Il consiglio più grande è quello di non demordere e cercare di ripetere queste particolari attività con costanza riuscendo ad avere maggiori benefici nel medio-lungo periodo.

— faccia a pesce

Uno dei metodi più validi per far fronte all’abbassamento degli zigomi è sicuramente l’esercizio denominato “faccia a pesce”. Tramite questo allenamento sarete in grado di mantenere allenata la vostra pelle ritardando notevolmente la caduta cutanea.

Ecco qua come svolgere questa tipologia di esercizio in breve tempo:

Ripetete per dieci volte consecutive l’apertura della bocca dicendo prima la lettera “o” e successivamente la lettera “a” (seguendo questo schema preciso).

– Terminata la serie di dieci ripetute, assumete la famigerata “faccia da pesce”, ovvero risucchiate le guance in modo da sembrare un vero e proprio pesce.

Questo esercizio molto facile e rapido vi consentirà di rinvigorire i vostri zigomi; cercate, ovviamente, di effettuare questo allenamento con frequenza e periodicità.

–guance gonfie

Le guance gonfie possono essere un problema per il vostro organismo ma tranquilli oggi tratteremo un esercizio che non c’entra nulla con questo increscioso problema.

Infatti, gonfiare le guance secondo un criterio preciso e rigoroso è un allenamento molto interessante che riuscirà ad apportare benefici ai vostri zigomi.

Si tratta di un esercizio molto rapido ed intuitivo, dunque ecco qua come si fa:

– Copriti la bocca con una mano e gonfia entrambe le guance per circa 20 secondi ripetendo questo procedimento per dieci volte.

– Successivamente, ripeti lo stesso meccanismo (sempre per dieci volte mantenendo la posizione circa 20 secondi ogni volta) gonfiando prima una guancia e poi l’altra.

Et voilà, 6-7 minuti e avrai svolto un esercizio molto rinforzante.

–inspira ed espira

Un’altra possibilità di allenamento risiede nel cosiddetto inspira ed espira.

Questo esercizio consiste nell’accumulare aria inspirandola nella bocca; successivamente a ciò, bisogna trattenere l’aria per circa 10-15 secondi per poi espirare facendola fuoriuscire completamente.

Siamo di fronte ad un’esercitazione molto semplice e naturale che vi consentirà di rendere e mantenere i vostri zigomi sia alti che tirati.

Con questo inspira ed espira lavorerà tutto il volto; può essere utile inserire nella propria routine anche alcuni esercizi per la mascella.

— allenamento dei muscoli zigomatici

L’allenamento dei muscoli zigomatici, come tutti i muscoli del viso, ha bisogno di costanza e metodologia per non causare l’effetto opposto.

Tenere allenati i vostri muscoli dello zigomo serve non solo per mantenere alti i vostri zigomi, bensì è una delle componenti che riuscirà a prevenire rughe in giovane età ritardando notevolmente gli effetti della vecchiaia.

Se siete restii ad operazioni chirurgiche, effettuate questi semplici allenamenti che vi abbiamo fornito nell’articolo e riuscirete a fare enormi progressi in breve.

— contrazione manuale degli zigomi

Donna molto affascinante con due cuori rosa in manoPer effettuare una contrazione manuale degli zigomi è sufficiente premere le mani contro l’osso zigomatico; in questo modo sarete in grado di contrarre i muscoli ed alzare i vostri zigomi. Ripetete la serie per 10-15 volte ogni giorno e riuscirete con il tempo a vedere ottimi risultati.

Allenamento rapido e consigliato!

— Bisogna ridere per sollevare gli zigomi

Un accorgimento molto consigliato dagli esperti è rintracciabile nella risata.

Infatti, secondo alcune ricerche, oltre ad essere un fattore che migliora la salute e anche la vostra giornata, ridere è un bene per i vostri zigomi.

Oltre ad essere una buona abitudine che fate quotidianamente, potreste anche effettuare alcuni esercizi di risata forzata mantenendo la posizione per circa 15-20 secondi. Ciò comporterà a voi e ai vostri zigomi sicuramente alcuni benefit.

— l’esercizio della lingua sul naso

L’ultimo esercizio che va citato è sicuramente quello della “lingua sul naso”.

Per svolgere correttamente questa attività dovete alzare la vostra lingua cercando di toccarvi il naso; infatti, in questo modo sentirete subito gli zigomi che si alzano verso l’alto effettuando l’allenamento nel modo giusto.

L’utilizzo di creme per gli zigomi alti

Donna truccata che usa creme per valorizzare gli zigomiTerminati la sezione inerente agli esercizi per mantenere i vostri zigomi alti, passiamo ad un’altra area di interesse comune…l’utilizzo delle creme.

Infatti, è possibile trovare in commercio diversi prodotti capaci di rinvigorire i vostri zigomi riuscendo ad apportare svariati benefit.

Tramite l’ausilio di questi prodotti sarete in grado di mettere in risalto e mantenere alti i vostri zigomi per tanto, tanto tempo.

Oltre alle creme, un altro buon consiglio è quello di assumere vitamine per migliorare notevolmente la struttura e l’estetica della propria pelle.

– Strategie di make-up per dare risalto ai tuoi zigomi alti

make up zigomi altiUtilizzando i giusti prodotti e il giusto make-up sarete sicuramente in grado di “nascondere” i difetti dei vostri zigomi rendendoli alti e corposi, senza dover ricorrere ad eventuali interventi di chirurgia plastica.

Il primo consiglio è quello di non esagerare con il trucco, sennò potreste avere solo un effetto opposto a quello desiderato in principio.

Per riuscire ad avere degli zigomi alti è necessario scegliere con cura il colore del make-up così da scongiurare possibili differenze cromatiche tra trucco e pelle; inoltre, è un bene procedere con calma ed estrema meticolosità.

L’importanza dei denti per avere zigomi altissimi!

La buona salute dei denti è un aspetto veramente basilare per tutto il volto.

A molti, forse, può sembrare una sciocchezza ma, in realtà, il corretto mantenimento di una dentatura salda, bianca e in perfetta salute è indispensabile per riuscire a mantenere gli zigomi alti nel lungo periodo; infatti, la dentatura umana è in grado di mantenere il nostro viso nel miglior modo possibile poiché ha la funzione di essere quasi una vera e propria colonna portante.

Tutti coloro che non cureranno i propri denti, infatti, subiranno una lenta e progressiva asimmetria dell’intero volto. Si perderanno i centri di simmetria e si creeranno interferenze occlusali che causeranno problemi sia a livello estetico che a livello funzionale.

Dunque, non fate l’errore di trascurare la vostra dentatura ed, anzi, cercate di mantenerla perfetta ed intatta il più a lungo possibile.

Aumentare e ridefinire gli zigomi alti con la medicina estetica

medicina estetica zigomi altiEccoci giunti all’ultima sezione del nostro articolo.

Oltre ai numerosi metodi naturali, dobbiamo trattare, ovviamente, anche la medicina estetica e la chirurgia plastica poiché è una strada percorribile da chiunque.

Esistono sia aspetti positivi che negativi; infatti, da un lato avrete certamente maggiori risultati rispetto ai metodi naturali ma, d’altra parte, il vostro corpo non sarà più del tutto naturale.

Quindi, pensateci bene e cercate di capire se il gioco vale la candela…

– filler dermici a base di acido ialuronico

L’intervento di correzione degli zigomi solitamente ha la funzione di recuperare sia volume che simmetria (in primis sugli zigomi, ma anche su guance e viso).

Questa perdita di simmetria e di volume è sicuramente dovuta all’invecchiamento naturale che tutte le persone vivono nel corso della vita.

Oltre ad avere funzione di “recupero”, però, il filler è molto funzionale anche per coloro che vogliono assolutamente alzare i propri zigomi dando a quest’ultimi un aspetto di rinvigorimento, vitalità e corposità.

Il filler a base di acido ialuronico è il prodotto più indicato per svolgere questa funzione di correzione nel modo più corretto possibile.

– Botox per gli zigomi

A differenza del filler, questa tecnica mira ad indebolire i muscoli che creano le rughe sul viso riuscendo a ritardare di un grande periodo la loro comparsa.

Questo trattamento avviene tramite l’uso di siringhe che vengono iniettate nei punti precisi dove si vogliono ottenere i risultati sperati. L’effetto del botulino non è immediato, dunque bisognerà attendere 4-5 giorni prima di notare i primi evidenti risultati.

– protesi di guance: la chirurgia per abbellire gli zigomi

Le guance per gran parte della vita sono un segno di giovinezza grazie alla loro pienezza e definizione. Con l’invecchiamento, però, esse tendono a cadere e a perdere parecchio volume portando molti individui a ricorrere alle protesi.

Grazie alle protesi alle guance riuscirete ad aumentare il contorno delle vostre guance garantendo una seconda giovinezza al vostro viso.

– malaroplastica additiva: intervento chirurgico per gli zigomi

Bellissima donna mora che rideLa malaroplastica additiva è una pratica chirurgica adibita al rimodellamento e al miglioramento della forma degli zigomi. L’operazione è consigliata a coloro che desiderano correggere l’asimmetria del volto ed aumentare il volume degli zigomi.

Si tratta di un intervento chirurgico importante, dunque è indicato soprattutto verso gli adulti che sono pienamente convinti di questa scelta.

Controindicazioni dei trattamenti invasivi ai tuoi zigomi

Le controindicazioni dei trattamenti come la malaroplastica sono pressoché nulli per coloro che non rientrano in queste categorie.

Di seguito l’elenco dei soggetti a rischio che potrebbero incorrere in conseguenze spiacevoli in seguito ad interventi invasivi:

– Uomini o donne aventi collagenopatie;

– Donne in gravidanza;

– Individui con disfunzioni della coagulazione;

– Persone con malattie dermatologiche;

– Soggetti con terapie in atto;

– Individui con filler pregresso.

 

Per riassumere, vi consiglio fortemente di seguire queste semplici indicazioni che vi ho fornito lungo tutto l’articolo, a partire dagli esercizi naturali fino ad arrivare agli interventi chirurgici più invasivi come la malaroplastica.

Seguendo questi semplici consigli saprete sempre come comportarvi nel modo corretto. Sarete in grado, infatti, di dire addio alle guance cadenti e in particolar modo avrete degli zigomi alti e corposi che domineranno la scena.

Non demordete; con costanza e pazienza otterrete tutto ciò che volete.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.