Esercizi di ginnastica facciale: video e spiegazione dettagliata

Quante volte vi sarete chiesti come rassodare il proprio viso? Quante volte avete pensato che il vostro volto era un po’ in decadimento?  Ecco, nell’articolo odierno finalmente riuscirete a comprendere appieno alcune tecniche ideali per risolvere, almeno in parte, questo particolare problema.

Analizzeremo ogni singolo aspetto in modo approfondito e preciso così da essere del tutto esaustivi, Potete stare pur certi che, alla fine della vostra lettura pomeridiana, avrete capito sicuramente come risollevare il vostro viso. Finalmente potrete donare sollievo alla vostra pelle perdendo solo pochi minuti del vostro prezioso tempo.

Dunque, non mi dilungo oltre e vi lascio alla lettura di questo interessante articolo. Spero di essere del tutto chiaro e preciso, così da farvi capire come prendervi cura della vostra pelle. Vi auguro un buon proseguimento di lettura!

Che cos’è la ginnastica facciale spiegata in modo semplice?

Con l’espressione ginnastica facciale si intendono tutte le tecniche adibite alla distensione dei muscoli facciali. Ciò vuol dire che siamo di fronte ad una metodologia ideale per rassodare il proprio viso a costo zero. Inoltre, non richiede alcun tipo di preparazione ed ha una difficoltà medio-bassa.

In sostanza, seguendo le tecniche di ginnastica facciale sarete in grado di ringiovanire la vostra pelle senza dover ricorrere a costose procedure di bellezza (quali ritocchi, filler, lifting…). Può essere una scelta intelligente ed efficace se si vuole rimanere naturali al 100% perché non avrete bisogno della chirurgia estetica.

Quanti minuti al giorno bisogna impiegare per rassodare il proprio viso?

quanti minuti al giorno bisogna impiegare per rassodare il proprio viso

Se si vuole ringiovanire la propria pelle, e dunque il proprio viso, è necessario cercare di tenersi da parte un po’ di tempo per se stessi ogni giorno. Non dovrete perdere ore e ore, bensì avrete bisogno solo di circa dieci minuti al giorno.

Secondo gli esperti, infatti, praticare ginnastica facciale per una decina di minuti al giorno (in modo continuativo e regolare) riesce a rinvigorire il viso donando una nuova linfa a quest’ultimo. Direi che si tratta di una tempistica ottima per riuscire a migliorare con decisione la propria cute del volto.

Ginnastica facciale: quante volte bisogna farla per ottenere i risultati sperati?

ginnastica facciale: quante volte bisogna farla per ottenere i risultati sperati

Per ottenere i risultati sperati è necessario svolgere una sessione di ginnastica facciale per almeno 28-30 giorni in modo continuativo per capire come togliere le rughe ai lati della bocca in maniera naturale e stare meglio.

Si consiglia un minimo di 3 volte a settimana, anche se è meglio dedicare del tempo ogni giorno in modo preciso e costante; questa procedura per il ringiovanimento del viso funziona come ogni cosa della vita. Più tempo dedicherete a questa attività e migliori saranno i risultati ottenuti. State pur certi che effettuando questa ginnastica, nel modo corretto e in modo serio, noterete ben presto tutti i benefici e i miglioramenti.

Quali sono gli esercizi ideali per fare una corretta ginnastica facciale?

quali sono gli esercizi ideali per fare una corretta ginnastica facciale

Scegliere i giusti esercizi da svolgere è particolarmente rilevante per cercare di ottenere i risultati che si sperano. Dunque, cerchiamo di capire con chiarezza quali siano i migliori allenamenti per migliorare le condizioni del proprio viso.

Avanziamo per gradi ed analizziamo ogni singolo esercizio a fondo, così da riuscire a fornire delle indicazioni esaustive e perfettamente consone.

– Il massaggio coreano lifting (senza dover toccare il viso)

- il massaggio coreano lifting senza dover toccare il viso

Questo particolare tipo di massaggio serve per riuscire a migliorare la propria distensione del viso, così da evitare l’insorgere di rughe o di qualsiasi segno di vecchiaia.

Si tratta di un massaggio molto funzionale perché non necessita che voi tocchiate il vostro volto. Proprio per questo motivo è fortemente consigliato praticare il massaggio coreano lifting se, ad esempio, avete il trucco e non volete togliervelo. Ecco, questo esercizio potrà essere molto funzionale e soddisfare la vostra richiesta.

Passiamo, dunque, al vero e proprio esercizio spiegando step by step tutti i passaggi fondamentali per riuscire a svolgere questo massaggio. Seguite alla lettera le nostre indicazioni e sarete in grado di ringiovanire la vostra pelle tramite questa tipologia di ginnastica facciale. Ecco qua i 10 passi fondamentali del massaggio coreano:

  • 1. Posiziona entrambe le mani sulle clavicole alla base del collo (in questa zona vi è il muscolo platisma che dovrà rimanere fermo) e allunga la parte destra del collo spingendo verso l’alto. Mantieni questa posizione di lavoro per circa 30-60 secondi e cerca di allungare bene il collo e la mandibola verso il soffitto (solo in questo modo potrai lavorare in modo corretto per l’intera durata dell’esercizio). Terminato questo sforzo rilassa i muscoli per qualche istante e ripeti il medesimo esercizio dall’altro lato del corpo cercando di mantenere questa posizione per ulteriori 30-60 secondi;
  • 2. Torna in posizione e rilassa il muscolo sternocleidomastoideo pizzicandolo delicatamente con le mani, soprattutto vicino alle orecchie. Cerca di compiere questo rilassamento per un paio di minuti al massimo, così da riuscire ad affievolire la tensione muscolare. Attenzione: il muscolo sternocleidomastoideo si trova indicativamente sul lato del collo e, dunque, per riuscire a sollecitarlo e rilassarlo è sufficiente pizzicare con le mani questa precisa zona del collo.
  • 3. Terminato questo procedimento potete passare alla fase successiva rilassando ed allungando i muscoli forti del collo. Per fare ciò dovete necessariamente spostare i vostri capelli dalla nuca e dovete cominciare a massaggiare delicatamente questa precisa zona. Mi raccomando continuate a massaggiare per circa un minuto in modo molto delicato, senza mai forzare ed esagerare. A questo punto rilassate anche le vertebre cervicali facendo un movimento lungo, disteso e delicato lungo la parte dietro del collo (il famoso coppino, per intenderci meglio).
  • 4. Massaggiate energicamente la parte dietro della testa (responsabile del lifting del nostro viso) per circa 30-40 secondi cercando di fare dei movimenti precisi e benefici per la zona interessata.
  • 5. Premi abbastanza forte sulla testa nella zona dove vi sono tutti i capelli cercando di massaggiare bene la sommità della testa. Dopodiché, rilassa le tempie compiendo un massaggio molto più delicato rispetto al precedente.
  • 6. Terminato questo rilassamento, procedi in questa fase di distensione praticando un lieve massaggio nella zona appena sopra all’orecchio e, successivamente, con due dita distendi la zona laterale destra e sinistra del tuo volto praticando dei movimenti lievi e precisi. Ricorda di non premere in modo eccessivo perché si tratta di una zona molto delicata.
  • 7. Apri leggermente la bocca e trova lo spazio che si crea (sia a destra che a sinistra) nella mandibola. Premi delicatamente in questi due punti e, tenendo la bocca sempre aperta, mantieni la posizione per circa 30 secondi.

Et voilà, in 7 semplici passaggi e in circa dieci minuti avrai terminato il tuo esercizio odierno.

– Esercizio di ginnastica facciale per evitare di dover ricorrere al botox

- esercizio di ginnastica facciale per evitare di dover ricorrere al botox

Questo esercizio è ideale per migliorare la propria pelle del viso e riuscirà a darvi importanti risultati. Infatti, non dovrete ricorrere a metodi come il botox o l’uso del silicone sulle labbra. Sarete giovani con una pelle del tutto naturale, senza alcun trattamento “di laboratorio”.

Ecco, dunque, alcuni accorgimenti per riuscire a combattere le rughe o qualsiasi altra tipologia di difetto cutaneo:

  • 1. Una volta alla settimana applica il Levigo 2 dell’azienda DaphneCosmetics sulla fronte e in mezzo alle sopracciglia per riuscire a togliere le cellule morte e donare luce a tutta la fronte. Lascia questo prodotto per qualche istante e poi togli lo scrub utilizzando l’acqua tiepida;
  • 2. Dopo ciò, puoi anche applicare il Vita Siero di DaphneCosmetics sempre sullo fronte facendo dei movimenti a cerchi molto delicati e profondi. In questo modo riuscirai a distendere e rilassare i muscoli di questa zona del corpo. In ultima battuta utilizza la crema a base di bava di lumaca prodotta da DaphneCosmetics che si chiama Vita Crema e cerca, così, di rilassare ancor di più la fronte;
  • 3. Dopo aver messo anche la crema puoi passare allo step successivo, ovvero puoi distendere il muscolo curvatore del sopracciglio che si trova proprio in prossimità delle sopracciglia. Per distendere questo muscolo fai dei movimenti curvi lungo tutta questa zona del volto e cerca di praticare una leggera pressione, così da alleviare la durezza del muscolo e distenderlo con precisione. Compi il medesimo movimento sia a destra che a sinistra;
  • 4. In ultima battuta se vuoi ancor di più migliorare la tenuta dei tuoi muscoli facciali (più precisamente quelli sulla fronte) puoi applicare alla sera, senza esagerare, il kinesis dep estetico così da spianare le rughe e non corrugare la fronte. L’applicazione del kinesis dep estetico è, inoltre, ideale per far circolare meglio il sistema linfatico.

– Esercizio di ginnastica facciale, massaggio lifting

- esercizio di ginnastica facciale massaggio lifting

Eccoci giunti al terzo ed ultimo massaggio per la ginnastica facciale. Questo massaggio lifting riuscirà a garantire a voi stessi, e più precisamente al vostro volto, un ringiovanimento totale e un miglioramento generale dell’intera pelle.

Entriamo dunque nel dettaglio e cerchiamo di capire al meglio come poter fare questo massaggio correttamente:

  • 1. Scalda un po’ le mani strofinandole e dopo qualche attimo comincia il massaggio mettendo le mani dietro al collo. In questa posizione comincia a massaggiare il trapezio, ovvero quella regione del corpo umano che si trova dietro al collo, la zona che viene identificata anche con il nome di “coppino”;
  • 2. Dopo aver massaggiato il trapezio comincia a massaggiare la mandibola, le clavicole e la fronte senza esercitare una forte pressione. Ricorda che la troppa pressione potrebbe far male a te e al tuo corpo, dunque mantieni sempre un messaggio delicato. Dopo ciò continua il massaggio disegnando dei veri e propri cerchi intorno agli occhi in modo delicato e profondo per qualche istante. Ripeti questo movimento di sollievo per tre volte nel medesimo modo;
  • 3. Allo stesso modo compi lo stesso movimento intorno alle labbra (sempre per tre volte) e poi massaggia delicatamente e con profondità lo spazio intorno alle narici e la zona degli zigomi. Terminato questo massaggio ripeti nuovamente il tutto cercando di donare sollievo all’intera cute, così da distendere i muscoli facciali.

Questo esercizio necessita 8-10 minuti e ha una difficoltà medio-bassa. Proprio per questo motivo è indicato per qualsiasi tipo di persona, anche per tutte le persone ricche di impegni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *